Ferrovia Alta Velocità Torino-Milano

Ferrovie

Tra il maggio 2002 e il marzo 2010 Spea ha fornito servizi di consulenza  trasportistica in materia di direzione lavori, coordinamento e pianificazione, assistenza tecnica e amministrativa per la linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Milano.

Dati Progetto

Nazione: Italia
Regione: Piemonte/Lombardia
Cliente: FIAT S.p.A.
Time frame:2002 – 2010
Importo lavori: circa € 3 miliardi

Servizi
  •  Project Management e Direzione
  •   Ingegneria del valore e controllo costi
  •   Coordinamento e pianificazione delle attività durante la fase di costruzione
  •   Studio di mitigazione ambientale
  •   Assistenza tecnica / amministrativa
Torna all'Archivio Progetti
IMG_0006

Tra il maggio 2002 e il marzo 2010 Spea ha fornito servizi di consulenza  trasportistica in materia di direzione lavori, coordinamento e pianificazione, assistenza tecnica e amministrativa per la linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Milano. La linea ferroviaria ad alta velocità Torino-Milano ha una lunghezza complessiva di 125 km, di cui 86,4 da Torino a Novara e 38,3 da Novara a Milano. Rilevati, ponti e viadotti sono circa il 97% del percorso (121 km) mentre quattro chilometri sono in gallerie naturali o artificiali.

L’Alta Velocità Torino-Milano è stato il primo passo verso la realizzazione del nuovo corridoio ferroviario ad alta velocità lungo l’Italia tra Napoli a Torino, da poco completamente operativa. Spea ha contribuito a garantire l’apertura del primo tratto Torino-Novara in tempo per i XX Giochi Olimpici Invernali di Torino. Dal punto di vista tecnico, la ferrovia è stata progettata come una linea ad alta velocità e ad alta capacità: in questo modo, la ferrovia rappresenta un sistema competitivo di trasporto persone e merci.